Certaldo

La parte antica, le cui origini risalgono al periodo etrusco-romano, è situata su un colle ed è raggiungibile con una funicolare dalla città moderna che si estende ai piedi del centro storico. Il rosso dei mattoni in cotto conferiscono all’antico borgo un’atmosfera molto particolare. Il Palazzo Pretorio o del Vicario è la costruzione più significativa della cittadina: riedificato nel XV secolo, è arricchito da un portico e ornato da stemmi. Percorrendo la pittoresca strada che conduce alla porta del Rivellino, si possono ammirare le dimore medievali e un piccolo e suggestivo chiostro in stile romanico. Certaldo fu patria del famoso poeta Boccaccio, che qui morì nel 1375.